Dai tornelli al Calcio di Stefano Borgonovo

Scritto il 5th settembre, 2008 Autore: admin.
Categorie: Come eravamo, Comunicati, news. Letto 2.361

Stefano Borgonovo

Per chi come me ha da un po superato i 30, Stefano Borgonovo rappresenta un calcio che non c’è più, un movimento che si reggeva sulla passione di dirigenze e tifosi, su sogni e suggestione. Basta guardare questo video per capire che era tutto un altro mondo.

Ultras Samb pro Stefano Borgonovo
Bogonovo fu quasi adottato da San Benedetto, un po per la sua giovane età, un po per quella faccia da bravo ragazzo, e lui seppe ripagare tutto l’ambiente con prestazioni memorabili. Per noi che eravamo solo bambini divenne un idolo… improvvisamente anche la Samb aveva il suo Platinì, o il Falcao della situazione, solo per citare dei campioni anni ’80.

Così non c’era affatto da stupirsi se il lunedì mattina in una qualsiasi scuola della Riviera da una classe festante per la vittoria del giorno prima, partisse spontaneo il coro Borgono – Borgonovo – Borgonovo sulle note di (come mi ricorda H69) “Comanchero”.

Sembrano passati anni luce, ma il suo nome fa riaffiorare momenti indimenticabili: mio padre che stravedeva per lui, i gradoni in cemento del Ballarin (come erano alti) e le domeniche davanti alla tv locale per le interviste.

Proprio come sul campo quando con un tuo numero riuscivi ad essere decisivo e ribaltare il risultato, ci hai spiazzato ancora una volta trovando le forze (nonostante tutto) per promuovere una campagnia di sensibilizzazione contro questo strano male che tanti giocatori stà colpendo.

Un esempio!

Caro Stefano, non sarai mai solo.

Ti dedico questa canzone !
Sono convinto che per molti sarà un salto nel passato.

ASCOLTA

Be Sociable, Share!

7 commenti.

Articoli Correlati

H69

Commento on settembre 5th, 2008. MyAvatars 0.2

SPERO CHE DOMENICA DALLA CURVA NORD MASSIMO CIOFFI SI POSSA LEVARE ALTO QUESTO CORO SULLE NOTE DI COMANCHERO:
BORGONOVOOOOO! BORGONOVO, BORGONOVO, BORGONOVO! OH!
GRANDE WEB AD AVERLA TROVATA E INSERITA NEL BELL’ARTICOLO.
QUESTO E’ UNO DEGLI ASPETTI PER CUI CI SIAMO INNAMORATI DEL CALCIO, DEL TIFO E DI QUELLI CHE LO HANNO RESO POSSIBILE PERCHE’ IN FONDO ERANO SIMILI A NOI.
STEFANO STIAMO AL TUO FIANCO!!!

A Ritmo di Samba

Commento on settembre 5th, 2008. MyAvatars 0.2

BORGONOVO – BORGONOVO – BORGONOVO!

davide

Commento on settembre 7th, 2008. MyAvatars 0.2

GRANDE STEFANO, PER ME CHE SONO UN TIFOSO DEL PESCARA, BORGONONOVO MI HA DATO E ANCORA OGGI MI DA’ TANTO…….LA VOGLIA DI VIVERE LA SI VEDE NEGLI OCCHI……….MI RATTRISTA IMMENSAMENTE…SONO DISTRUTTO…..VORREI POTER ESSERE UTILE IN QUALCHE COSA……………………………FORZA STEFANO SONO CON TE…………………………………….

giuseppe '79

Commento on settembre 7th, 2008. MyAvatars 0.2

Stefano prima che un calciatore era un ragazzo fantastico…
Lo conobbi nell’annata in B con la Samb quando tra un’intervallo e l’altro a bordo campo del Ballarin (non specifico chi sono e perchè…) giochicchiava con me e il figlio di Ranieri a palleggi…Poi la partita la Domenica,quel numero 9 era un pericolo costante e che classe…E’ e sarà sempre il mio calciatore preferito…stefano non ci lasciare

Mariano Vesperini

Commento on ottobre 9th, 2008. MyAvatars 0.2

Di Stefano ho un ricordo bellissimo, quasi tutti i giorni veniva alla VEMA PUBBLICITA’ per comperare le magliette della SAMB Pellicce Canali, per regalarle agli amici, un ragazzo semplice, solare un ragzzo acqua e sapone.
UN RICORDO CHE NON SI CANCELLA, a Campobasso ero in ritiro con la SAMB, entriamo allo stadio, (Di Matteo mi aveva operato 5 giorni prima di menisco) in tre glaudicanti (stampelle ) : Mazzetti io e altro giocatore della SAMB (non ne ricordo il nome), un addetto al campo all’entrata dello stadio ci disse :
” vi manca l’ambulanza ” .
Quel giorno ” STEFANO ” CON IL SUO MERAVIGLIOSO GOL L’ambulanza la regalò al Campobasso. 1- 0
Uno dei tanti ricordi che non si cancellano, forse il più significativo OGGI.
Vesperini Mariano

Mauro

Commento on novembre 27th, 2008. MyAvatars 0.2

NON SOLO I FAMOSI SI AMMALANO

http://www.uncalcioallasla.it.gg

replica watches

Commento on giugno 29th, 2010. MyAvatars 0.2

Di Stefano ho un ricordo bellissimo, quasi tutti i giorni veniva alla VEMA PUBBLICITA’ per comperare le magliette della SAMB Pellicce Canali, per regalarle agli amici, un ragazzo semplice, solare un ragzzo acqua e sapone.
UN RICORDO CHE NON SI CANCELLA, a Campobasso ero in ritiro con la SAMB, entriamo allo stadio, (Di Matteo mi aveva operato 5 giorni prima di menisco) in tre glaudicanti (stampelle ) : Mazzetti io e altro giocatore della SAMB (non ne ricordo il nome), un addetto al campo all’entrata dello stadio ci disse :
” vi manca l’ambulanza ” .
Quel giorno ” STEFANO ” CON IL SUO MERAVIGLIOSO GOL L’ambulanza la regalò al Campobasso. 1- 0
Uno dei tanti ricordi che non si cancellano, forse il più significativo OGGI.
Vesperini Mariano

Lascia un commento

I Commenti possono contenere anche codice xhtml. Sono richiesti nome ed Email (l'email non apparirà), L'URL è opzionale


Nome


TOP100ADD.COM - ADD YOUR SITE, BOOST YOUR TRAFFIC. Add to Technorati Favorites TopOfBlogs