Samb – Pro Patria 0-3 VIDEO: Scoppia la contestazione della Nord!

Scritto il 18th dicembre, 2008 Autore: H69.
Categorie: foto, Samb, Tematiche ultras, video samb. Letto 1.044

L’ennesima e pesante sconfitta casalinga (ancora tre goal) questa volta subita contro la Pro Patria, non va proprio giù ai tifosi della Samb che al 35′ del 2° tempo abbandonano la curva e si trasferiscono in tribuna laterale esternando tutto il malcontento accumulato in questi ultimi 3 anni. Nel video di rai sportsat tutte le fasi della partita e la contestazione finale con il commento un po risentito di Luca Bindi…

Abbiamo sopportato tifando, quando nelle prime 12 partite dell’anno scorso tutti fischiavano una squadra imbarazzante.
Abbiamo sopportato partite “sospette”, per usare un eufemismo, e una salvezza ripresa per i capelli.
Abbiamo sopportato dichiarazioni di tutti i generi.
Abbiamo assistito a un’accelerazione del decadimento della curva grazie all’ esaurimento di quell’entusiasmo che non si era perso nemmeno negli anni bui dei dilettanti, per effetto di una società che non ci meritava.
Abbiamo sottoscritto oltre 3600 abbonamenti in due anni fatti sulla fiducia e per dare concretamente una mano ad una società che proclamava programmi e serietà.
Abbiamo dovuto sopportare un attacco verbale contro lo zoccolo duro della tifoseria che con VERI sacrifici era arrivato fino a Potenza in un giorno feriale. Un attacco contro tutti i tifosi, anche se molti lo hanno capito con colpevole ritardo.
Abbiamo dovuto sentire false dichiarazioni, dette sapendo di mentire, sulla costruzione di una squadra di media alta classifica.
Abbiamo assistito alle torbide manovre intorno alla Beretti….

Samb - Pro Patria 0 - 3 Ultras Samb irrompono in tribuna per contestare tecnico e società

Ci siamo visti ingaggiare un allenatore che nessun presidente che ami la propria squadra chiamerebbe mai.

Abbiamo visto 16 formazioni diverse con gente fuori ruolo, raccomandati in panchina insieme a qualche titolare, giovani di valore in tribuna (Jacoponi), Morini centravanti, Magnani terzino e creste alte e dichiarazioni a destra e manca dopo le poche vittorie.
Abbiamo dovuto sentire un “allenatore” scaricare tutte le responsabilità per le brutte prestazioni in casa sul pubblico perché fischiava (?????) e vergognarsi di essere sambenedettese.
Abbiamo sopportato molto di più di quanto riportato fin quì.

Domenica 14 dicembre 2008 ci siamo rotti il cazzo di sopportare, subire, sentire.

La dignità non è cosa commerciabile, non si vende e non si compra, non può essere regalata o trovata per la strada e per questo che chi se la vuole tenere stretta, la difende e non permette a nessuno di calpestarla come hanno cercato di fare alla nostra.
Rimangono le parole di un certo Evangelisti, che hanno comunque i giorni contati : 45.

Tanti ne mancano al 31 gennaio 2008.

H69

Be Sociable, Share!

non ci sono commenti.

Articoli Correlati

Lascia un commento

I Commenti possono contenere anche codice xhtml. Sono richiesti nome ed Email (l'email non apparirà), L'URL è opzionale


Nome


TOP100ADD.COM - ADD YOUR SITE, BOOST YOUR TRAFFIC. Add to Technorati Favorites TopOfBlogs