E’ un tuffo al cuore tornare al Riviera

Scritto il 4th marzo, 2009 Autore: admin.
Categorie: news, Samb, video samb. Letto 870

Macaluso festeggia con i tifosi la miracolosa salvezza della Samb nel 2006

Dal Corriere Adriatico

Domenica si è avuta la sensazione di essere in un’altra città e in un altro stadio

E’ un tuffo al cuore tornare al Riviera dopo che lì hai visto per l’ultima volta la tua Samba salvarsi nello spareggio con il Lumezzane. Era accaduto tre anni fa. Quel giorno ti sembrò di aver vinto il campionato perché lo stadio era stracolmo, la curva era la curva e i tuoi giocatori erano dei gladiatori. Fu un miracolo che solo la Samba poteva compiere. Quel giorno nessuno avrebbe mai scommesso per quell’impresa e invece tu sapevi che potevi contare su una squadra di uomini veri e di tifosi che se avessero potuto sarebbero scesi in campo con te e la tua squadra. E fu così! Quella salvezza fu di una città intera.Ci torni a distanza di anni e quello stadio ti mette i brividi. Lo senti sulla tua pelle e
 sai che gli stessi brividi li avvertono anche gli altri tifosi. Sono attimi interminabili che ripercorri dal cancello del Riviera alle prime rampe dei gradoni. Ma all’improvviso è come se si spegnesse la luce. Cerchi i colori dei rossoblù, insegui le maglie che ti hanno visto crescere e non vedi piu’ nulla. E’ tutto grigio. Anche il verde del terreno di gioco è sbiadito. La curva non è più quella che ricordi . Non ci sono bandiere, non ci sono gli amici a petto nudo, non ci sono piu’ quelli che… il calcio era il calcio. Non c’è piu’ lo striscione che ricorda Massimo Cioffi. Un flash ti illumina la mente e torni a quella maledetta domenica quando la Samb affrontò L’Aquila e lui Cioffi finì nel vuoto. Se ne andava un pezzo della storia del tifo. Lo sguardo fisso nel vuoto a cercare le facce di un tempo. E loro sono le uniche che hai ritrovato domenica al Riviera. C’erano, erano lì da sempre. Non se ne sono mai andate. Eravate tutti alla ricerca di qualcosa che vi mancava. Abituati a vederla e a trovarla stavolta non c’era più la vostra Samba. Non c’era più la città dei pescatori che ogni domenica rispondeva presente. Domenica invece hai avuto la sensazione di essere in un’altra città, in un altro stadio. Smarriti sul terreno di gioco inseguivi con gli occhi quei ragazzi che indossavano la maglia dei ricordi, della passione. L’avevi accarezzata mille volte quando ai bordi del campo abbracciavi quello che aveva fatto gol, al Ballarin erano di lana le maglie e il sudore restava. Non se ne andava. Così come non se ne sarebbe mai andata una città lontano dalla sua squadra. La Samba per noi è una fede e ce l’abbiamo cucita addosso. Non se ne andrà mai via come il sudore che restava sulle vecchie maglie di lana.

REMO CROCI

INVIATO DEL TG5

Be Sociable, Share!

2 commenti.

Articoli Correlati

per la maglia

Commento on marzo 4th, 2009. MyAvatars 0.2

cazzo mi ci viè da piagne a pensà a come siamo diventati per colpa di quattro zingari,ci siamo fatti calpestare e loro hanno fatto morire il calicio a sbt,eravamo tra le curve più belle d’italia ma ora non siamo niente,tutto grazie a loro.
Non ce la faccio più a soffrire cosi a vedere che abbiamo perso tutte le speranze ragà facciamo qualcosa!

ap

Commento on marzo 6th, 2009. MyAvatars 0.2

LU PIAGNE ME CE VE A RIPENSA A QUELLO CHE PROVAVAMO ALLORA. Un’altra delle pagine indimenticabili della storia del tifo rossoblù.
Ricordo che nel 1° tempo cantavo con le lacrime agli occhi “non ci posso far niente, il mio cuore lo sai batte solo per te”. Eravamo consapevoli che con tutta probabilità sarebbe stata l’ultima partita professionistica che andavamo a vedere, ed era come accompagnare per l’ultima volta un morto al funerale.
Quel campionato mi ha levato 10 anni di vita. Poi pensavamo di avere risolto i problemi ma invece gli stipendi non pagati sono tornati di attualità…
Almeno allora era consentito tifare con bandiere, tamburi e megafoni.

Lascia un commento

I Commenti possono contenere anche codice xhtml. Sono richiesti nome ed Email (l'email non apparirà), L'URL è opzionale


Nome


TOP100ADD.COM - ADD YOUR SITE, BOOST YOUR TRAFFIC. Add to Technorati Favorites TopOfBlogs