Il prossimo avversario: La Reggiana

Scritto il 15th maggio, 2009 Autore: Francesco Fabiano.
Categorie: news, ospiti. Letto 2.082

gruppo vandelli A.C. Reggiana 1919

PRECEDENTI TRA SAMB E REGGIANA E CENNI STORICI SUL MOVIMENTO ULTRAS A REGGIO EMILIA

Precedenti
I Precedenti in campionato:
in casa: 3 vittorie e 7 pareggi.
fuori casa: 1 vittoria, 4 pareggi e 6 sconfitte.

I Precedenti in Coppa Italia:
in casa: 1 vittoria.

SAMBENEDETTESE VS REGGIANA:
Campionati professionistici disputati dalla Sambenedettese e dalla Reggiana:

SAMBENEDETTESE (1923), disputa 60 campionati professionistici:
dal 1926 ad oggi, disputa 21 campionati di B: 1956/57, 1957/58, 1958/59, 1959/60, 1960/61, 1961/62, 1962/63, 1974/75, 1975/76, 1976/77, 1977/78, 1978/79, 1979/80, 1981/82, 1982/83, 1983/84, 1984/85, 1985/86, 1986/87, 1987/88, 1988/89.
39 campionati di C: 1932/33, 1933/34, 1938/39, 1939/40, 1940/41, 1945/46, 1946/47, 1947/48, 1948/49, 1949/50, 1950/51, 1951/52, 1952/53, 1953/54, 1954/55, 1955/56, 1963/64, 1964/65, 1965/66, 1966/67, 1967/68, 1968/69, 1969/70, 1970/71, 1971/72, 1972/73, 1973/74, 1980/81, 1989/90, 1991/92, 1992/93, 1993/94, 2002/03, 2003/04, 2004/05, 2005/06, 2006/07, 2007/08, 2008/09.

REGGIANA (1919), disputa 72 campionati professionistici:
dal 1929 ad oggi, disputa 3 campionati di A: 1993/94, 1994/95, 1996/97.
34 campionati di B: 1929/30, 1940/41, 1941/42, 1945/46, 1946/47, 1947/48, 1948/49, 1949/50, 1950/51, 1951/52, 1958/59, 1959/60, 1960/61, 1961/62, 1964/65, 1965/66, 1966/67, 1967/68, 1968/69, 1969/70, 1971/72, 1972/73, 1973/74, 1974/75, 1975/76, 1981/82, 1982/83, 1989/90, 1990/91, 1991/92, 1992/93, 1995/96, 1997/98, 1998/99.
35 campionati di C: 1930/31, 1931/32, 1932/33, 1933/34, 1934/35, 1935/36, 1936/37, 1937/38, 1938/39, 1939/40, 1942/43, 1952/53, 1956/57, 1957/58, 1962/63, 1963/64, 1970/71, 1976/77, 1977/78, 1978/79, 1979/80, 1980/81, 1983/84, 1984/85, 1985/86, 1986/87, 1987/88, 1988/89, 1999/00, 2000/01, 2001/02, 2002/03, 2003/04, 2004/05, 2008/09.

I PRECEDENTI:
1952-53 Serie C Samb-Reggiana 0-0 / 1-1
1958-59 Serie B Samb-Reggiana 0-0 / 0-0
1959-60 Serie B Samb-Reggiana 0-0 / 3-5
1960-61 Serie B Samb-Reggiana 1-1 / 0-4
1961-62 Serie B Samb-Reggiana 2-2 / 2-1
1974-75 Serie B Samb-Reggiana 3-0 / 0-3
1975-76 Serie B Samb-Reggiana 0-0 / 0-3
1981-82 Serie B Samb-Reggiana 3-2 / 0-1
1982-83 Serie B Samb-Reggiana 1-1 / 0-0
2004-05 Serie C1-B Samb-Reggiana 1-0 / 0-0
2008-09 I Divisione gir. A Samb-Reggiana — / 0-1

1960-61 Coppa Italia A Samb-Reggiana 2-1 / —

Cenni storici sul movimento Ultras a Reggio Emilia
da www.reggianasupporters.it

Gruppi Ultras

“Teste Quadre”

“Gruppo Vandelli”

Teste Quadre

Era l’estate del 1999 (in particolare il 15 agosto del ’99): dopo svariati incontri e discussioni serali, vide la luce il gruppo delle Teste Quadre. L’inaugurazione avvenne in occasione della partita Pescara – Reggiana, valevole per la Coppa Italia.

Il gruppo nacque con il principale obiettivo di riuscire a colmare la grave lacuna che si era venuta a creare in Curva Sud a seguito dello scioglimento dello storico gruppo degli “Ultras Ghetto” e, in qualche modo, per rimpiazzare il progetto transitorio di “Curva Sud”. Fin dal principio il gruppo si contraddistinse per la propria, ben precisa, neutralità, sia nei confronti della società, che delle forze dell’ordine. Uno dei suoi punti di forza è sicuramente stato è la totale apoliticità.
Al contrario di molti altri gruppi organizzati, inoltre, le Teste Quadre non ricevono e non hanno mai ricevuto alcun sostegno o aiuto da parte della Società. Le uniche forme di sostentamento derivano dal materiale internamente prodotto e dai guadagni ottenuti mediante l’organizzazione delle trasferte. Tutti gli introiti, comunque, vengono rigorosamente reinvestiti per lo sviluppo del gruppo e della Curva.

Le Teste Quadre sono riuscite a mantenere ben saldi gemellaggi storici, avviati dal “Ghetto”: Carrarese, Lanerossi Vicenza e Cremonese. Quello, altrettanto storico, con il Pisa è venuto meno solo recentemente, per divergenze di visioni riguardanti le nuove normative sugli Stadi e sui gruppi organizzati. Si è sciolto, inoltre, l’altro storico gemellaggio con la S.P.A.L., a seguito degli scontri avvenuti all’inizio degli anni 2000, dovuti soprattutto al ricambio generazionale.
Ovviamente sono stati mantenuti tutti i rapporti di inimicizia con le tifoserie di Parma, Modena, La Spezia, Cesena ed ora, a seguito di questi recenti sviluppi, anche di Ferrara.

Gruppo Vandelli
Le origini del Gruppo risalgono, circa, alla metà degli anni Ottanta, periodo in cui la Reggiana, allora militante nel Campionato di Serie B, fu acquistata dal giovane imprenditore ceramico Giovanni Vandelli, originario di Castellarano. Al contrario di quello che si potrebbe immaginare, dato il forte attaccamento a questo indimenticato personaggio, Vandelli non riuscì in alcun modo ad essere un presidente vincente. Nel corso della sua gestione, infatti, la Reggiana, dopo una sola stagione di cadetteria, ricadde nel baratro della Serie C, per rimanervi fino al termine del suo mandato.
Ciò che contribuì ad instaurare un fortissimo legame tra lui e la tifoseria, fu proprio il suo enorme attaccamento alla maglia e alla storia granata. Seguiva le vicessitudini della squadra con grande ed unica passione e genuinità. Questo bastava ai tifosi reggiani per soprassedere ai pessimi risultati. Giovanni Vandelli ci metteva il cuore sopra a tutto, ma anche parecchi soldi.
Il Gruppo, intitolato a suo nome, rende proprio omaggio al miglior Presidente che la Reggiana abbia avuto, dal punto di vista della esaltazione dei valori e dei principi più sommi del calcio e dello sport in generale: passione e amore per i propri colori, ancora non sovrastati dalla modernità inesorabilmente avanzante.

Gruppo Vandelli

Il Gruppo Vandelli nacque come una sorta di sezione interna degli “Ultras Ghetto”, gruppo che dal 1977, per circa vent’anni, ha segnato la storia della tifoseria granata e della Reggiana stessa.
Era inizialmente composto da ragazzi della provincia di Reggio, specialmente: Rubiera, Montecchio, Sant’Ilario, Poviglio, Castelnovo di Sotto e Casina.
La prima “sede”, o, per meglio dire, il primo luogo di ritrovo fu, fino all’inizio degli anni 90, la Sala Giochi Las Vegas, di via Melato, nelle immediate vicinanze del glorioso Stadio Mirabello. Ovviamente a Reggio Emilia.
All’epoca la maggior parte dei membri del gruppo non era nemmeno maggiorenne: il fenomeno Ultras aveva conosciuto il successo proprio in quel periodo e negli anni ’80 la tendenza coinvolgeva soprattutto i giovani ragazzi, sicuramente la fetta maggiore dei fruitori delle partite di calcio.

I ragazzi del Vandelli, abituati a confrontarsi con derby come quelli con Parma e Modena, dovettero poi “misurarsi” con tifoserie di Milano, Torino e Roma, sicuramente più numerose ed attrezzate. Era l’inizio degli anni ’90: gli anni d’oro della storia granata.
Gli anni delle grandi e maestose trasferte di massa: in 4.000 a Torino contro la Juventus, 6.000 a Milano contro l’Inter, per concludere con gli oltre 10.000 tifosi che assistettero, a San Siro, all’indimenticabile sfida con il Milan (ultima giornata del campionato ’93-’94), quando la Reggiana ottenne la salvezza con la vittoria per 1 a 0, con lo splendido gol di Max Esposito.

Da lì in poi, o, meglio, dal ’96 in poi, fu un crollo progressivo: dapprima le umilianti retrocessioni a catena, poi il grave trauma dello scioglimento degli Ultras Ghetto. Nonostante queste drammatiche vicende, il Gruppo Vandelli è stato l’unico gruppo a rimanere “in vita”, ancora più unito e forte del passato, riuscendo a coinvolgere sempre più appassionati e a supportare i Granata fino ad oggi.

Il Gruppo Vandelli vanta amicizie nella Curva del Genoa, in quella del Castel San Pietro ed addirittura oltre-Manica. Vi sono, infatti, stretti legami con i “lads” della “Noel Street Blues”, firm del Nottingham Forest, e con alcuni tifosi del Derry City, squadra irlandese.

di Francesco Fabiano

Be Sociable, Share!

1 commento.

Articoli Correlati

Paolo Ferrari

Commento on maggio 11th, 2010. MyAvatars 0.2

Sono di Modena; gradirei sapere se avete contatti con i tifosi “canarini” (è il soprannome del FC Modena 1912), dato che in passato le due squadre si sono affrontate spesso e in diverse categorie. Se sì, vi chiedo anche in quali rapporti siete (spero, naturalmente, amichevoli). Un cordiale saluto e auguri di una pronta risalita nelle categorie superiori.

Lascia un commento

I Commenti possono contenere anche codice xhtml. Sono richiesti nome ed Email (l'email non apparirà), L'URL è opzionale


Nome


TOP100ADD.COM - ADD YOUR SITE, BOOST YOUR TRAFFIC. Add to Technorati Favorites TopOfBlogs