Manifestazione Ultras a Roma “no alla tessera del tifoso”

Scritto il 14th novembre, 2009 Autore: admin.
Categorie: Tematiche ultras. Letto 1.780

diretta tratta da Goal.com
Ore 10.18 – Il corteo deve ancora partire: sono tutti radunati in Piazza dell’Esquilino, migliaia di ultras e tifosi provenienti da tutta Italia. Indossano quasi tutti una maglietta bianca con scritta fronte: “No alla tessera del tifoso” e retro: “Se i ragazzi sono uniti, non saranno mai sconfitti”, che poi lo slogan ufficiale della manifestazione. Si susseguono anche diversi cori intonati dalle migliaia di persone accorse a Roma per la manifestazione.

Ore 10.55 – Il corteo e’ partito da 15-20′ e ora si trova in Via Cavour. Il clima e’ tutto sommato tranquillo anche se l’aria e’ inevitabilmente un po’ tesa. Davanti c’e’ un furgone dotato di altoparlante che ospita gli organizzatori – appunto – e tifosi che vogliano intervenire e dare il loro contributo e la loro visione al dibattito. “Siamo qui come liberi cittadini, non come Ultras”, si e’ sentito poco fa. Sul camioncino campeggia anche lo slogan della manifestazione: “Se i ragazzi sono uniti non saranno mai sconfitti” e – come si puo’ vedere – anche nello slogan ufficiale non compare la parola Ultras. Il corteo si snoda per le vie del centro di Roma con la polizia in testa, un cordone di sicurezza ai lati che tiene lontani curiosi e stampa.

Ore 11.28 - Come era prevedebile immaginare numerosi i cori a favore di Gabriele Sandri e contro le forze dell’ordine – l’agente Spaccarotella in particolare – il ministro Maroni e la classe politica. C’e’ anche uno striscione che recita “No alla Tessera del Tifoso, si’ alla Tessera del Parlamentare”. Ci sono rappresentanze da tutta Italia, le magliette bianche con scritto davanti ‘No alla Tessera del Tifoso’ dietro riportano anche la provenienza.

Ore 11.57 – Ci sono partecipanti dalla Sicilia alla Lombardia, tutti uniti per questa causa. Al momento nessuno ha voluto rilasciare dichiarazioni, a fine manifestazione sono previsti interventi da parte dei rappresentanti Ultras, di avvocati e probabilmente delle Istituzioni per offrire la loro visione sul tema e verificare la possibilita’ di trovare un punto d’incontro.

Ore 12.25 – Ecco i primi numeri del corteo: gli ultras provenienti da tutta Italia (ci sono anche tifosi di squadre d’Eccellenza e Serie D) sono stato quantificati fra gli 8.000 e i 10.000. I cori urlati dai tifosi? Soprattutto pro-Gabriele Sandri (“Giustizia per Gabriele”, “Gabriele uno di noi”) ma anche sugli ultras, come “I diffidati con noi”. Nel volantino diffuso ad inizio manifestazione a riguardo poi, veniva indicato esplicitamente di non cantare i cori delle singole squadre ma di ripetere solamente quelli inneggiati e lanciati dalla voce del megafono degli organizzatori. Il gruppo ha attraversato via Cavour, quindi via dei Fori Imperiali.

Ore 12.56 – La manifestazione si conclusa in questo istante, con il corteo che si fermato alla Bocca della verit e ora i tifosi stanno smobilitando. Situazione sempre sotto controllo da parte delle forze dell’ordine lungo tutto l’arco della mattinata e tutto filato liscio. Presente pure l’on. Paolo Cento, sottosegretario al Ministero delle Finanze e dell’Economia, che ha rilasciato queste dichiarazioni: “La mia presenza qui? Spero di far riflettere chi ha proposto questa legge, almeno per gli aspetti meno condivisibili. Non giusto che se qualcuno ha fatto una sciocchezza quindici anni fa non possa andare in trasferta”.

Be Sociable, Share!

1 commento.

Articoli Correlati

LU CONTE

Commento on novembre 14th, 2009. MyAvatars 0.2

NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO!

Lascia un commento

I Commenti possono contenere anche codice xhtml. Sono richiesti nome ed Email (l'email non apparir), L'URL opzionale


Nome


TOP100ADD.COM - ADD YOUR SITE, BOOST YOUR TRAFFIC. Add to Technorati Favorites TopOfBlogs