Addio Stefano Borgonovo.

Scritto il 28th giugno, 2013 Autore: admin.
Categorie: Come eravamo, news, solidarieta, video samb. Letto 465

San Benedetto omaggia il suo BOMBER

San Benedetto omaggia il suo BOMBER

Per chi come me ha quasi 40 anni, Stefano Borgonovo rappresenta un calcio che non c’Ŕ pi¨, un movimento che si reggeva sulla passione di dirigenti e tifosi, su sogni e suggestione. Basta guardare questo video per capire che era tutto un altro mondo.

Ultras Samb pro Stefano Borgonovo
Bogonovo fu quasi adottato da San Benedetto, un po per la sua giovane etÓ, un po per quella faccia da bravo ragazzo, e lui seppe ripagare tutto l’ambiente con prestazioni memorabili. Per noi che eravamo solo bambini divenne un idolo… improvvisamente anche la Samb aveva il suo Platiný, o il Falcao della situazione, solo per citare dei campioni anni ’80.

Cosý non c’era affatto da stupirsi se il lunedý mattina in una qualsiasi scuola della Riviera da una classe festante per la vittoria del giorno prima, partisse spontaneo il coro Borgono – Borgonovo – Borgonovo sulle note diá “Comanchero”.

Sembrano passati anni luce, ma il suo nome fa riaffiorare momenti indimenticabili: mio padre che stravedeva per lui, i gradoni in cemento del Ballarin (come erano alti) e le domeniche davanti alla tv locale per le interviste.

Proprio come sul campo quando con un tuo numero riuscivi ad essere decisivo e ribaltare il risultato, ci hai spiazzato ancora una volta trovando le forze (nonostante tutto) per promuovere una campagnia di sensibilizzazione contro la maledetta SLAá che colpisce in maniera infame tante persone.

Un esempio indimenticabile il tuo!

Caro Stefano, sarai per sempre nei nostri cuori.

ASCOLTA

Be Sociable, Share!

non ci sono commenti.

Articoli Correlati

Lascia un commento

I Commenti possono contenere anche codice xhtml. Sono richiesti nome ed Email (l'email non apparirÓ), L'URL Ŕ opzionale


Nome


TOP100ADD.COM - ADD YOUR SITE, BOOST YOUR TRAFFIC. Add to Technorati Favorites TopOfBlogs