STEWARD ARMATI NEGLI STADI!

Scritto il 22nd luglio, 2007 Autore: admin.
Categorie: Comunicati, Tematiche ultras. Letto 1.187

STEWARDEta’ tra i 30 e i 50 anni, “buona salute fisica e mentale”, nessuna condanna seria alle spalle, diploma di scuola media superiore, conoscenza di “almeno una lingua straniera”, prestanza fisica adeguata. Possibilita’ di girare armato. E’ questo l’identikit del ‘Coordinatore degli steward’, che a breve potrebbe essere chiamato a garantire la sicurezza negli stadi italiani, cosi’ come e’ stato previsto dal decreto del ministero dell’Interno ora all’esame delle commissioni Affari Costituzionali e Cultura della Camera. Il ‘capo-steward’, che potra’ girare armato perché verra’ di fatto equiparato ad una guardia giurata, sara’ presente solo negli stadi con capienza superiore ai 7.500 posti. Avra’ il compito di coordinare e gestire l’esercito degli steward: il nuovo personale previsto nel decreto contro la violenza negli stadi di calcio, che dovra’ vigilare More…sulla sicurezza degli stadi e sara’ alle dipendenze delle societa’ sportive. Secondo il decreto, ad ogni partita di calcio dovra’ essere presente uno steward ogni 150 spettatori. Ma si potra’ prevedere anche il rapporto di uno ogni 250 a seconda della capienza dell’impianto. Il numero dei coordinatori invece dovra’ essere di “uno ogni 20 steward”. Altra caratteristica dei nuovi ‘vigilantes’ del calcio e’ che dovranno essere riconoscibili, indossando un apposito giubbetto “giallo o arancio” a bande luminescenti, da infilare dalla testa, che dovra’ riportare la scritta “steward” e il numero di matricola su ‘fondo blu Nato’.(ANSA)

Be Sociable, Share!

1 commento.

Articoli Correlati

tarcisio

Commento on luglio 22nd, 2007. MyAvatars 0.2

Una legge stupida viene perfezionata da una nuova norma non solo stupida ma anche preoccupante. Questa notizia va a fare il paio con quella sul sito di Beppe Grillo intitolata “Premiata Macelleria Italiana” e riguardante il G8 di Genova, e che termina con questa frase:“Chi controlla le forze di polizia? Chi garantisce i diritti costituzionali?”

Mi sembra che da qualche anno a questa parte si stia facendo di tutto per dare alla polizia in generale poteri che essa ha solo negli stati dittatoriali. Mi sono ormai quasi convinto che fosse già tutto pronto già prima dei fatti di Catania. Le leggi promulgate sono state troppo repentine per essere fatte sull’onda dell’emotività. Era giò tutto pronto, mancava solo il morto, e non vorrei che la polizia lo abbia cercato già a SBT durante la partita col Genoa.

Lascia un commento

I Commenti possono contenere anche codice xhtml. Sono richiesti nome ed Email (l'email non apparirà), L'URL è opzionale


Nome


TOP100ADD.COM - ADD YOUR SITE, BOOST YOUR TRAFFIC. Add to Technorati Favorites TopOfBlogs